Il Presidente e la Segretaria del MFE sono intervenuti il 4 giugno alla prima giornata di audizioni del Governo italiano per la Conferenza per il Futuro dell’Europa.

Questa la notizia pubblicata sul sito del Dipartimento.

Sintesi audizione

I rappresentanti del Movimento Federalista Europeo, presidente Giorgio Anselmi e segretaria generale Luisa Trumellini, hanno presentato un’articolata proposta a sostegno di un’Europa federale.

La Conferenza sul futuro dell’Europa è un’occasione straordinaria per riaprire il discorso sulle riforme istituzionali e rivedere il Trattato di Lisbona. Solo con la riforma dei Trattati, infatti, l’Unione potrà compiere quel passo decisivo verso una Costituzione e una struttura di tipo federale. Presupposto necessario è un’ampia partecipazione dei cittadini, dei corpi intermedi, degli enti territoriali tutti.

Il Movimento Federalista, con le sue cento sezioni, si batterà per il conseguimento di questo obiettivo.

Il Trattato di Lisbona ha rafforzato il ruolo legislativo del Parlamento europeo ma non è riuscito a creare una vera unione economica e politica. È convinzione del Movimento che nell’attuale momento storico sussistano le condizioni affinché l’Unione Europea realizzi tale evoluzione. L’attribuzione della competenza in materia fiscale e il rafforzamento di una politica estera comune in grado di promuovere gli interessi strategici dell’Europa saranno i passaggi centrali.

Si registra al riguardo una convergenza tra diverse componenti del Parlamento europeo e alcuni Stati Membri.

La Conferenza consente una mobilitazione, dal basso, a partire dai territori anche grazie al sostegno delle forze politiche e sociali. Il Movimento, tramite la sua capillare diffusione, potrà alimentare il coinvolgimento delle diverse realtà.

La piattaforma digitale multilingue costituisce una formidabile infrastruttura sulla quale convogliare le istanze di cambiamento che le diverse componenti della società civile intendono indirizzare agli organi della Conferenza.

Categoria

Proposta federalista

Tags: